star

1

star

2

star

3

star

4

star

5

< non mi piace ... mi piace >

Pantheon

Altri panorami da vicino

Pantheon

Italia > Roma

Kategorie : Patrimonio dell'Umanità UNESCO

GPS : 41°53'57.12144"N, 12°28'36.11928"E

ID: 5843

Il Pantheon ("tempio di tutti gli dei") è un tempio dedicato alle divinità dell'olimpo. Fu fatto costruire dall'imperatore Adriano tra il 118 e il 128 d.C., dopo che gli incendi del 80 e del 110 d.C. avevano danneggiato la costruzione precedente. La cupola, del diametro di 43 metri, fu realizzata con una sola gettata ed alla sua sommità si trova un'apertura detta "oculo". La tradizione vuole che nel Pantheon non penetri la pioggia per il cosiddetto "effetto camino": in realtà si tratta di una leggenda legata al passato quando le numerosissime candele che venivano accese nella chiesa producevano una corrente d'aria calda che saliva verso l'alto e che incontrandosi con la pioggia la nebulizzava, annullando pertanto la percezione dell'entrata dell'acqua. La realizzazione della cupola fu resa possibile grazie ad una serie di espedienti che contribuirono all'alleggerimento della struttura, tra i quali l'uso di materiali via via sempre più leggeri verso l'alto: nello strato più basso si trovano infatti strati di calcestruzzo e scaglie di mattoni, salendo si trovano calcestruzzo e scaglie di tufo, ed infine nella parte superiore si trova calcestruzzo miscelato a lava vulcanica macinata. L'edificio si salvò dalle distruzioni del Medioevo perchè già nel 608 l'imperatore bizantino Foca ne fece dono a papa Bonifacio IV (608-615), che lo trasformò in chiesa cristiana con il nome di Sancta Maria ad Martyres. Fu il primo caso di un tempio pagano convertito al culto cristiano. Questo fatto lo rende l'unico edificio dell'antica Roma ad essere rimasto praticamente intatto e ininterrottamente in uso per scopo religioso fin dal momento della sua fondazione. A partire dal Rinascimento il Pantheon è stato usato anche come tomba. Vi si conservano, fra gli altri, i resti dei pittori Raffaello Sanzio ed Annibale Carracci, dell'architetto Baldassarre Peruzzi e del musicista Arcangelo Corelli. Si trovano inoltre le tombe dei re d'Italia Vittorio Emanuele II, Umberto I e della regina Margherita.

Altri panorami da vicino

Panoramica
Sferico
Piccolo pianeta
Piccolo pianeta invertito

Visita virtuale visualizzate come immagini statiche.